Dimensioni della vagina: una vagina in esercizio è meglio!

Posted by Jofu

tratto da: http://carloogle.wordpress.com/2012/01/25/madre-fa-sesso-rumoroso-con-il-fidanzato-e-la-figlia-15enne-chiama-la-polizia/

Dimensioni e esercizi fisici per gli organi sessuali, per garantire resistenza e flessibilità durante il sesso. Roba da uomini? Assolutamente no! Ragazze aprite le orecchie perché è ora di cominciare a pensare che possiamo migliorare la resa dei nostri rapporti sessuali con il partner, facendo la nostra vera parte ed evitando di pensare che è colpa nostra se lui non è soddisfatto. Ho sentito di tutto negli anni: donne convinte di avere vagine troppo larghe, oppure insensibili, oppure talmente profonde da garantire la scomparsa di qualsiasi cosa si inoltrasse lì dentro, cose da pazzi, frutto della cultura dominante sul sesso dal punto di vista femminile. Mettiamo un punto. Ci sono dimensioni della vagina indicative, sia interne che esterne. Citando lostudio di Master&Johnson su 100 donne che non hanno mai partorito: il condotto vaginale, non stimolato, misura 2 cm di diametro e 7-8 cm di lunghezza interna. In fase di eccitazione le dimensioni della vagina possono raggiungere la lunghezza di 9,5-10,5 cm e la larghezza della parte più interna di 5,75-6,25 cm di diametro (come fosse un palloncino stretto all’ingresso e molto dilatato in fondo). Nelle donne che hanno partorito le dimensioni della vagina interne aumentano. (fonte: http://www.dimensionenotizia.com/modules/smartsection/print.php?itemid=770 ).

Passando agli esercizi: a cosa servono? Come vanno fatti e quali parti coinvolgono? Labbra e pavimento pelvico sono i punti più coinvolti da questi movimenti. I più famosi sono gli esercizi di Kegel che si concentrano sullo sviluppo del muscolo pubo coccigeo. La parete pelvica in movimento garantisce infatti che una maggiore quantità di sangue affluisca da quelle parti e che perciò siano più sensibili durante il rapporto sessuale, soprattutto incidono nel raggiungimento dell’orgasmo vaginale. Più teniamo il muscolo allenato, più l’orgasmo è sentito e siamo in grado di prolungarlo. E’ anche raccomandato un allenamento mirato per il bacino, in modo da poterlo spostare e appiattire assecondando i movimenti pelvici. E’ chiaro che a noi ragazze e donne non interessano le dimensioni della vagina perché dobbiamo fare le gare, o ci sentiamo anormali e quindi dobbiamo esercitarci per “sentici su”, ma, secondo me, informarsi su dimensioni ed esercizi per la vagina può servire a spazzare via qualche inutile complesso ed a ravvivare le sensazioni durante un rapporto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>